Area riservata @studio
  Entra


» Home
» Chi siamo
» Dove siamo
» Servizi


Area medici e odontoiatri
  Entra
 
Area psicologi
  Entra
 
Formazione e
convegni
 
Lo Studio Rizzato Dainese
ha predisposto un sistema @studio di comunicazione e archiviazione dei documenti che mette a disposizione dei propri clienti. 
Per saperne di più
 
<maggio 2018>
lunmarmergiovensabdom
30123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910
STUDIO RIZZATO DAINESE - CONSULENZA ECONOMICO-GIURIDICA, TRIBUTARIA E DEL LAVORO
 
 News Vedi tutte
23/04/2018 - OPERAZIONI SOGGETTE ALL'OBBLIGO DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA FIN DAL 1° LUGLIO 2018
ACQUISTI DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE
Dal 1° luglio 2018 gli acquisti di carburante da parte di tutti i soggetti passivi IVA che intendano documentare ai fini contabili l’acquisto di carburante devono essere documentati con la fattura elettronica.
Ne consegue che imprese e lavoratori autonomi (soggetti passivi IVA) che effettuano acquisti di carburante non dovranno più compilare la scheda carburante, ma riceveranno dall’esercente dell’impianto di distribuzione una fattura elettronica.
Si rammenta inoltre che dalla stessa data ai fini della detrazione IVA e della deducibilità del costo, il pagamento della fattura elettronica non potrà essere effettuato in contanti bensì con mezzi “tracciabili” intendendosi per tali tutti gli strumenti di pagamento diversi dal denaro contante.
Con Provvedimento del 4 aprile 2018 l’Agenzia delle Entrate ha precisato che sarà possibile che il pagamento (pur nelle forme sopra descritte) avvenga in un momento diverso rispetto alla cessione del carburante, nell’ambito dei contratti cosiddetti di “netting”, laddove il gestore dell’impianto di distribuzione si obbliga verso la società petrolifera ad effettuare cessioni periodiche o continuative in favore dell’utente, il quale utilizza, per il prelievo, un sistema di tessere magnetiche rilasciate direttamente dalla società petrolifera. 
Per la ricezione della fattura elettronica, in assenza di un codice destinatario (che può essere richiesto solo dai soggetti già titolari di un canale di comunicazione con il Sistema di Interscambio), sarà sufficiente comunicare all’esercente dell’impianto di distribuzione il proprio indirizzo pec.
PRESTAZIONI RESE DA SUBAPPALTATORI / SUBCONTRAENTI APPALTI PUBBLICI
L’obbligo di utilizzare la fattura elettronica è anticipato al 1° luglio 2018 anche relativamente alle prestazioni rese da soggetti subappaltatori/subcontraenti della filiera delle imprese nel quadro di un contratto di appalto di lavori/servizi/forniture stipulato con una Pubblica amministrazione. Per filiera di imprese si deve intendere “l’insieme dei soggetti … che intervengono a qualunque titolo nel ciclo di realizzazione del contratto, anche con noli e forniture di beni e prestazioni di servizi, ivi compresi quelli di natura intellettuale, qualunque sia l’importo dei relativi contratti o dei subcontratti”.
 

 
powered by omegaworks.net